Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

Le Rughe del Sorriso – Carmine Abate e Cataldo Perri

Dicembre 22 @ 21:00 - 23:30

“𝗟𝗘 𝗥𝗨𝗚𝗛𝗘 𝗗𝗘𝗟 𝗦𝗢𝗥𝗥𝗜𝗦𝗢” 𝗱𝗶 𝗖𝗮𝗿𝗺𝗶𝗻𝗲 𝗔𝗯𝗮𝘁𝗲.

(Spettacolo letterario-musicale con la voce narrante di Carmine Abate e le musiche originali di Cataldo Perri e Lo Squintetto)

“𝑇𝑢𝑡𝑡𝑒 𝑙𝑒 𝑣𝑒𝑟𝑖𝑡𝑎̀ 𝑑𝑖 𝑞𝑢𝑒𝑠𝑡𝑎 𝑠𝑡𝑜𝑟𝑖𝑎, 𝑡𝑢𝑡𝑡𝑒 𝑙𝑒 𝑠𝑜𝑓𝑓𝑒𝑟𝑒𝑛𝑧𝑒 𝑒 𝑙𝑒 𝑔𝑖𝑜𝑖𝑒 𝑑𝑒𝑖 𝑝𝑟𝑜𝑡𝑎𝑔𝑜𝑛𝑖𝑠𝑡𝑖, 𝑖𝑙 𝑙𝑜𝑟𝑜 𝑝𝑎𝑠𝑠𝑎𝑡𝑜 𝑒 𝑖𝑙 𝑠𝑜𝑔𝑛𝑜 𝑑𝑒𝑙 𝑓𝑢𝑡𝑢𝑟𝑜, 𝑝𝑒𝑟𝑠𝑖𝑛𝑜 𝑙𝑎 𝑐𝑟𝑢𝑑𝑒𝑙𝑡𝑎̀ 𝑑𝑒𝑖 𝑛𝑜𝑠𝑡𝑟𝑖 𝑚𝑜𝑛𝑑𝑖, 𝑠𝑒𝑚𝑏𝑟𝑎𝑛𝑜 𝑐𝑢𝑠𝑡𝑜𝑑𝑖𝑡𝑖 𝑛𝑒𝑙𝑙𝑒 𝑟𝑢𝑔ℎ𝑒 𝑑𝑒𝑙 𝑠𝑜𝑟𝑟𝑖𝑠𝑜 𝑑𝑖 𝑆𝑎ℎ𝑟𝑎, 𝑐𝑜𝑚𝑒 𝑖𝑛 𝑢𝑛𝑜 𝑠𝑐𝑟𝑖𝑔𝑛𝑜 𝑠𝑒𝑔𝑟𝑒𝑡𝑜.”

Dopo aver raccontato l’emigrazione italiana in Europa e nel mondo, Carmine Abate affronta di petto la drammatica migrazione dall’Africa verso l’Italia e lo fa con un romanzo corale e potente.
Sahra, la giovane somala che anima il romanzo con la sua presenza (non meno che con la sua assenza), è un personaggio memorabile, destinato a rimanere definitivamente nella galleria dei grandi personaggi letterari femminili.
Con naturalezza e autorevolezza, come accade solo con i grandi scrittori, Carmine Abate sa portarci nel cuore della Storia dei nostri giorni, là dove si decide il destino di tutti.

Il musicista Cataldo Perri entra nel corpus letterario con musiche sinuose e sanguigne, solari come i paesaggi calabresi ed ombrose come gli occhi dei migranti. I brani, accompagnati alla chitarra battente, sono composizioni originali di Perri ispirate proprio ai lavori letterari di Abate. La parola e la musica per raccontare un sud epico ed etico che lotta con dignità contro i soprusi di ogni genere e che spesso è costretta a emigrare, come i personaggi di Carmine Abate, per dare un avvenire dignitoso ai figli.

Abstract:
Sahra si muove nel mondo con eleganza e fierezza ed è accesa, sotto il velo, da un sorriso enigmatico, luminoso. È una giovane somala che vive con la cognata Faaduma e la nipotina Maryan in un centro di seconda accoglienza in Italia. Finché un giorno sparisce, lasciando tutti sgomenti e increduli. A mettersi sulle sue tracce, “come un investigatore innamorato”, è il suo insegnante di italiano, Antonio Cerasa, che mentre la cerca ne ricostruisce la storia segreta e avvincente, drammatica e attualissima: da un villaggio di orfani alla violenza di Mogadiscio, dall’inferno del deserto e delle carceri libiche fino all’accoglienza in Calabria.
Anche quando tutti, amici compresi, sembrano voltargli le spalle, Antonio continua con una determinazione incrollabile la sua ricerca di Sahra e di Hassan, il fratello di lei, geologo misteriosamente scomparso.

Nella trama avvincente e di bruciante attualità de “Le rughe del sorriso” (Mondadori, ottobre 2018), Carmine Abate innesta con maestria anche altre storie tratte dai suoi romanzi più famosi, come “La collina del vento” (Premio Campiello, Oscar Mondadori 2018), e “La festa del ritorno”(Premio Selezione Campiello, Oscar 2018) dando vita a un originale spettacolo letterario-musicale di grande fascino e suggestione.
Le letture avvincenti di Carmine Abate danno voce ai personaggi e ai percorsi emozionali della sua anima sempre in bilico tra passato e futuro, tra padri e figli, tra radici antiche e germogli nuovi, fra rabbia e amore, fra sogni e fallimenti.

Artisti:
Carmine Abate: voce narrante Cataldo Perri : voce e chitarra battente Enzo Naccarato: fisarmonica Checco Pallone: chitarra e percussioni Piero Gallina : lira calabra e violino
Carlo Cimino: contrabbasso
****

𝐂𝐚𝐫𝐦𝐢𝐧𝐞 𝐀𝐛𝐚𝐭𝐞 è nato nel 1954 a Carfizzi, un paese arbëresh della Calabria. Emigrato da giovane ad Amburgo, oggi vive in Trentino. Come narratore, ha esordito in Germania con Den Koffer und weg! (1984). Ha pubblicato due libri di racconti, Il muro dei muri (1993) e Vivere per addizione e altri viaggi (2010), la raccolta di “poesie & proesie” Terre di andata (1996 e 2011), il saggio I germanesi (1986 e 2006) con Meike Behrmann, e i seguenti romanzi, ora tutti in edizione Oscar Mondadori: Il ballo tondo (1991), La moto di Scanderbeg (1999), Tra due mari (2002), La festa del ritorno (2015), Il mosaico del tempo grande (2006) e Gli anni veloci (2008), Il bacio del pane (2013), La collina del vento (Vincitore del premio Campiello 2012), La felicità dell’attesa (2015), Il banchetto di nozze e altri sapori (2016). Il suo primo romanzo, Il ballo tondo, è stato scelto tra i 100 romanzi memorabili del ‘900 italiano ed è uscito nelle edicole in un’edizione speciale il 6 maggio 2016.
I suoi libri, vincitori di numerosi premi, sono tradotti in Francia, Stati Uniti, Germania, Olanda, Grecia, Portogallo, Albania, Kosovo, Giappone e in arabo.

𝐂𝐚𝐭𝐚𝐥𝐝𝐨 𝐏𝐞𝐫𝐫𝐢 ha pubblicato il disco Rotte Saracene (edizione Rai trade) utilizzato spesso quale commento sonoro di molte trasmissioni Rai (Linea blu- Sereno Variabile- Geo e Geo). La Tarantella di Cariati dello stesso cd è stato utilizzata per lo spot dalla pasta Divella sulle reti Rai. Autore dello spettacolo di teatro musicale Bastimenti (ospitato al Coliseum Teatro di Buenos Aires, a Singapore, alla Peace University di New York, Stoccarda…) e dell’omonimo cd a cui hanno collaborato Armando Corsi, Mario Arcari e Beppe Quirici (già collaboratori di Fossati e De Andrè). Nel 2011 ha pubblicato il disco Guellarè per cui ha ricevuto il Demo award come miglior etno disco dell’anno per la trasmissione Demo – Radio Rai uno di Michael Pergolani e Renato Marengo.

Ingresso:
20€ intero – 15€ ridotto – 12€ gruppi

Per info e prenotazioni
dal lunedì al sabato ​ore 16:00-19:00
Tel. 06/8607513
​Email:
promozioneteatrogreco@gmail.com

Dettagli

Data:
Dicembre 22
Ora:
21:00 - 23:30
Sito web:
https://www.hiqustore.com/cni-al-teatro-greco/

Organizzatore

Hi-QU Music
Telefono:
0686322447
Email:
direzione@hiqumusic.com
Sito web:
www.hiqumusic.com

Luogo

Teatro Greco
Via Ruggero Leoncavallo, 10 - 00199 Roma
Roma, RM 00199 Italia
+ Google Maps
Telefono:
068608047
Sito web:
https://teatrogreco.weebly.com