La tradizione cabarettistica italiana non ha visto solo in Milano la propria culla. In effetti, Torino è stata, a partire dagli anni ’90, fucina di artisti che hanno colto lo spirito goliardico ma mai superficiale di un modo di vedere la canzone con leggerezza, originalità e un certo gusto per il nonsense d’autore.

In questo i Powerillusi ne sono tra i capostipiti, a partire dalla loro vittoria nel ’91 al festival torinese di Sanscemo, realizzando con costanza lavori discografici autoprodotti che strappano sorrisi e riflessioni ad ogni brano.
L’ultimo lavoro è una curatissima antologia in cui le canzoni più emblematiche di oltre trent’anni di attività vengono interpretate dagli amici artisti incontrati sul loro cammino. E che artisti. Nel doppio cd “Powerillusi and friends” le loro canzoni sono state rivisitate da Omar Pedrini, Skiantos, Paco d’alcatraz, Pino d’Angiò, Johnson Righeira, Marco Carena e molti, molti altri.

Pagina facebook ufficiale dei Powerillusi

Guarda il video di “Olio di Palma”